martedì 23 aprile 2013

Pensieri manipolati

L'essere umano da sempre non è mai stato libero, la libertà l'ho sempre vista come un concetto ma mai sono riuscito a viverla a pieno io come qualsiasi essere umano.
Sin da piccoli veniamo cresciuti con dei sacri ideali che non sempre sono corretti ma che ci privano della libertà.
Sin da piccoli la prima cosa che ci viene insegnata è la natura uomo donna, non esiste un uomo senza una donna che è poi l'ideale per una "giusta" famiglia. Ma è davvero così? l'amore non è una cosa che si può comandare, quando nasciamo, solo nel momento in cui apriamo gli occhi siamo davvero liberi, non sappiamo cosa siamo e cosa vogliamo ma sin da subito siamo abituati nel vedere la famiglia come uomo e donna, è vero che due uomini o due donne non possono avere dei figli ma la realtà dei fatti è che comunque possono avere una famiglia e che comunque possono avere l'amore, quindi essere liberi di amare a prescindere dalla sessualità è una delle libertà che ci viene tolta fin da subito sin dai tempi più antichi, e se oggi esistono gli omofobi è solo a causa di questa libertà di pensiero che ci è sempre stata vietata, per lo più io ho sempre visto gli omofobi come uomini o donne che hanno paura di tale libertà.
Un'altra libertà di scelta che sopratutto nella maggior parte di famiglie italiane che ci viene vietata è la scelta spirituale. Quando nasciamo non siamo in grado di poter scegliere quindi sono i nostri genitori che fanno la scelta per noi, scegliendo nel mio caso il cristianesimo come unica, sola e sacra verità e scelta, così veniamo battezzati. Il problema è che la maggior parte non troverà mai il coraggio di studiare e cercare altrove le proprie risposte e il problema è appunto che è proprio il cristianesimo e sopratutto il cattolicesimo che ci priva di molte altre libertà che non sto qui ad elencare. Nel mio caso io sono riuscito a "ribellarmi" cercare altrove le mie risposte e sono riuscito anche a trovarle e trovare quello che è il mio percorso, ma di sicuro se un giorno avrò dei figli non li vieterò di una scelta così importante e saranno liberi di scegliere quando avranno la giusta età per poter prendere coscienza e decidere.
Ma come funziona questa "manipolazione di pensiero"? questa manipolazione in realtà è tramandata e quindi ognuno pensa sia giusto educare i figli a seconda della educazione che si è avuta, perché mai è riuscito a guardare oltre la "normalità" e si vive sopratutto di sentito dire che è la peggior cosa che bisogna fare perché secondo il mio libero e soggettivo pensiero io credo a ciò che vedo e sento ma non a ciò che mi si può raccontare e sopratutto seguo il mio istinto e la mia persona e non ciò che la comunità vuole.

In Italia questa manipolazione di pensiero viaggia alla grande causata sopratutto dalla cattiva informazione, la maggior parte delle persone vive per sentito dire anche attraverso questa scarsa informazione che c'è in giro sempre se non va contro i propri ideali che poi alla fine gli sono stati insegnati.
Faccio qualche piccolo esempio recente: Papa Francesco, perché è stato paragonato a San Francesco d'Assisi? io ho non sono mai riuscito a vedere San Francesco come un santo cristiano, non dimentichiamo che lui è quello del "fratello sole e sorella luna" in futuro spero di riuscire a pubblicare qualcosa che ho letto su di lui e che appunto mi fa pensar di lui tutto all'infuori che cristiano.
Papa Francesco viene già visto come un papa buono soltanto per alcuni suoi comportamenti studiati apposta, sappiamo che è gesuita ma comunque viene visto come un papa buono solo perché è stato scritto sulla maggior parte dei giornali e nelle tv e solo perché ci fa comodo così. In realtà i gesuiti sono quelli che erano maggiormente accaniti nel periodo della caccia alle streghe e non dimentichiamo che molti innocenti sono morti a causa loro e a causa del loro pensiero e la chiesa si è maggiormente arricchita con i beni sottratti a coloro che hanno perso la vita e sono stati uccisi.
Papa Francesco porta una collana di ferro, ha le scarpe rotte e ha voluto una papa mobile senza protezioni con cui puo' abbracciare il popolo così viene maggiormente visto come un papa buono, ma perché comprare una macchina nuova quando poteva usare quella vecchia per non fare spreco? perchè prendere un crocifisso di ferro se era già stato comprato quello d'oro? perché usare le scarpe rotte se aveva già i vestiti e le scarpe preparate che avevamo già visto da prima che fosse eletto papa per poi farsi fare le scarpe su misura direttamente da Buenos Aires? perché così possono più facilmente manipolare il pensiero dell'italiano medio.
Chi paga tutto questo spreco? noi!
Mi fermo qui per non annoiarvi troppo perché gli esempi sarebbero tanti nella chiesa come nella politica ma anche nell'informazione in generale.
Cosa possiamo fare noi in tutto questo? dire basta, accettare di conoscere chi veramente siamo, divulgare il nostro pensiero e fare sentire la nostra voce, i mezzi c'e l'abbiamo e cosa fondamentale sarà non dare ai nostri figli quell'educazione comandata.
Francesco Maniscalco

4 commenti:

Anonimo ha detto...

BRAVISSIMO MI TROVI PIENAMENTE D'ACCORDO,
PER QUANTO RIGUARDA I VESTITI GIA' FATTI O GLI ACCESSORI DEL PAPA SE PROPRIO NON LI VOLEVA POTEVA NON LO SO METTERLI ALL'ASTA , VENDERLI E I SOLDI DARLI IN BENEFICENZA INVECE NO LA GENTE SI FA IMBAMBOLARE COSI SENZA ANDARE A FONDO....

PsychoKiller90 ha detto...

Beh si questo come anche poteva usare il crocifisso d'oro per beneficenza

Silvia )O( ha detto...

Post interessantissimo! Ogni giorno veniamo controllati in ogni singola cosa, già da tempo sto cercando di divincolarmi, ma tu mi hai aperto gli occhi ancora di più!!

FrankieMan ha detto...

Ciao Silvia, mi fa piacere che il mio post sia servito a qualcosa :) ora sta a noi far girare il nostro pensiero e ovviamente aprirci gli occhi ancora di più e cercare di essere davvero liberi

Posta un commento

Powered by Blogger.